BLOG

Img

Architettura dell'informazione: perché non si può costruire un sito web in 3 giorni?

Siti web con l'architettura delle informazioni disordinata, non sarà in grado di attrarre e mantenere un utente per molto tempo. Caos in architettura del sito, può creare disorientamento, così l'utente non ottiene ciò che vuole. L'architettura delle informazioni ricorda uno scenario teatrale: ogni particolare pre-programmato – è un collegamento tra la logica e la funzionalità del flusso d'informazioni.

Il concetto di un'efficace architettura delle informazioni, include:
- navigazione intuitiva, che rende la visualizzazione web facile e comoda; - gerarchia chiaramente definita e logica, che rendono il sito web un olistico; - alto coefficiente della conversione; - connettività tra le pagine relative; - processi che possono evitare i risultati insoddisfacenti (ad esempio, transazione incompleta); - una reazione ad ogni azione (per esempio, un'istruzione seguita per un messaggio di errore).

Ogni volta che un utente fa il clic e ogni passo più in profondità della mappa del sito Web è dovuto alla ricerca delle informazioni giuste per lui. Il compito dell' architettura di informazioni- è quello di offrire la comodità e la facilità di ricerca. Essendo un visitatore di un sito particolare, l'utente ha bisogno di capire come muoversi da una pagina Web ad un'altra, deve essere sicuro del risultato o dell'azione che lo aspetta. Ma prima che l'architettura delle informazioni si prende una forma corretta, è necessario identificare il pubblico interessato – cioè, a chi sarà utile sviluppo di questo sito, perché gli utenti del web e le loro esigenze sono il punto di partenza per lo sviluppo, sia dell'architettura e sia del web design. Gli architetti dell'informazione non perdono di vista la necessità di adattare la struttura di un sito per gli utenti di Internet non ferrati – perché quello che per loro è facile, per gli altri può essere "il corridoio a specchio."

Molti fonti di informazione forniscono le notizie su architettura dell'informazione, quindi il fatto che l'informazione può essere diversa, non è sorprendente. L'architettura dell'informazione, in primo luogo – è il progetto dell'usabilità del sito e la progettazione del processo efficace del web- design. L'obiettivo dell' architettura di informazione – è quello di garantire un'affidabile esperienza utente , che porterà al completamento dell'azione desiderata. Proprio con questa direttiva l'architetto di informazioni inizia a creare gli schemi gerarchici del sito e le impostazioni di navigazione. In nessun caso non potete ignorare l'architettura dell'informazione nel processo di progettazione sul design! Il sito costituito da una sola pagina, non sarà SEO-friendly. Per la percezione effettiva del contenuto da parte dell'utente, una risorsa web dovrebbe essere almeno a due fasi, la sequenza – è un buon segno dell'architettura di informazioni . Però, bisogna essere attento, perché con ogni ulteriore livello vi è un rischio di peggioramento dell'usabilità del sito. Un sistema complicato della classificazione, così come anche la sua assenza, possono confondere l'utente (ad eccezione sono i portali di informazione).

La qualità dell'architettura dell'informazione si misura nella facilità con cui gli utenti cercano sul sito web l'informazione, di cui ne hanno bisogno. Il paradosso di una buona architettura di informazione del sito web si racchiude nella sua invisibilità – un lavoro liscio non sarà in grado di deviare il lettore. Il creatore della perfetta architettura di informazione – è un eroe che rimane invisibile.